Almond Hummus

 

After reading this article, I started to mumble a lot (more than usual) over the very human habit of accumulating stuff. And although I have always thought I am pretty good at not doing it, reality tells me differently. The simplifier and the wonderluster that are in me are constantly challenged by this instinct to be surrounded by objects which somehow make life easier but that are not essential in any way. I could have lived without those enamel dishes, or without reading lamps or pile blankets or a bread bag. I could, but I chose not to.

Eventually, I realised that there has to be a balance, a fragile yet important balance, between feeling constantly precarious and having so much stuff that moving becomes impossible. It is up to us to find it, as there is no single answer to the issue. As it happens, a home that feels like home rather than a temporary accommodation might require pillows, a comfy blanket, and some extra kitchen appliances that will enable cooking a dinner for some friends on the right occasion. I decided that I won’t give up these small things for fear that they will hold me down. I decided that as soon as I feel it’s getting too much, I’ll get rid of all the excess. I decided I don’t want to be a slave of objects nor to fear them. I decided that I decide.

 

We recently bought a good blender, and we  have been using it for many purposes, but perhaps the most satisfying use is making almond milk from scratch, which results in a fair dose of leftover almond pulp that can be turned into our new favorite spread, almond hummus. We have been enjoying this almond hummus on toast or crackers as a starter or snack, or in some tasty sandwiches. It can even be used as a dip to eat with pita chips as part of a potluck dinner or a picnic –it’s almost that time of the year.

Almond Hummus

 about 1 cup almond pulp, leftover from making almond milk*
2 tbsp tahini
1 clove garlic, minced
1/2 tsp fine grain sea salt
1 tbsp lemon juice
2 tbsp sesame seeds

In a large bowl, simply combine all the ingredients and mix with a spoon until well combined and smooth. Place in a container and store in the fridge for up to 1 week. Enjoy with pita chips, and/or topped with fresh cilantro or parsley.

 

* Almond milk made with 1 cup of soaked, blanched whole almonds for 4 cups of pure water, blended until smooth, and drained with a colander (or a nut milk bag)

°°°°°°
[IT]
 
Hummus di Mandorle
circa 1 cup di polpa di mandorle*
2 cucchiai di tahini
1 cucchiaio di succo di limone
1/2 cucchiaino di sale marino fino
1 spicchio d’aglio tritato
2 cucchiai di semi di sesamo
Combinate tutti gli ingredienti in una ciotola abbastanza capiente, mescolando bene fino a che il composto non diventa omogeneo e cremoso. Si conserva in frigo per una settimana circa.
Ottimo con pita chips, verdure a julienne, e una manciata di coriandolo fresco sopra.
*Quel che rimane dopo aver fatto il latte di mandorla

12 Comments

  1. SQUISITO March 25, 2013

    Ciao, rubo solo qualche minuto per presentarti il mio nuovo contest…viaggio nel gusto…ricco premio in palio, un viaggio a Budapest!
    Ti aspetto, se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/
    Un abbraccio

    Reply
  2. barbaraT @ pane-burro March 25, 2013

    questo hummus è una meraviglia (e vogliamo parlare delle foto? avrei voglia di addentare quella fetta di pane all'istante…)
    riguardo alla tua riflessione, io non faccio testo.. sono un personaggio decisamente stanziale e ho sempre nutrito una sana invidia e ammirazione per voi GGGiovani che cambiate casa, città, Paese… quello si che arricchisce..
    non sono una vittima dell'aquisto compulsivo, tutto quello di cui mi circondo è frutto di scelte meditate e razionali (il più delle volte condivisa con la mia dolce metà) e forse per questo mi affeziono alle cose più di quanto dovrei, tanto da far fatica a separarmene (quando abbiamo traslocato nella nuova casa mi sarei portata via pure i muri di quella vecchia..)
    buona settimana!

    Reply
  3. Agnese March 25, 2013

    Che ricetta meravigliosa, e per "ricetta" intendo tutto il post.
    Sono appena andata a vivere da sola e non sai quanto ti capisco quando leggo del compromesso fra "minimal asettico" e "barocco soffocante". Ci sto provando anch'io, e mi rendo conto che non sempre è così semplice. Ma quando capisci di aver raggiunto l'equilibrio, respiri meglio, te ne accorgi.
    Questo hummus è una splendida idea, grazie.

    Buona settimana, a presto.

    Agnese

    Reply
  4. Francesca P. March 25, 2013

    Senza cadere nello shopping compulsivo, credo che circondarsi di oggetti che ci piacciono sia un modo, anche questo, di sentirsi "a casa". Una casa che parla di noi, che porta la nostra firma, che ci rappresenta. Decido io, hai ragione. Magari per far posto al nuovo metto le cose una sull'altra rischiando i cocci, ma mi sento contenta anche solo se prendo una presina in più (ovviamente da usare per le foto per il blog, ehehe) o una teglia in silicone di una forma che non avevo… 🙂

    (dove c'è mandorla c'è bontà)

    Reply
  5. la domestique March 25, 2013

    I struggle with the same feelings about stuff. Over the years, I've built up a huge collection of kitchen things that we've moved from place to place across the country. Last week I had to sell all of it as we prepare to move to Ireland. It was a bit sad to see my cherished items go, but also liberating. I feel very light and free now. I think in our new life I will be much more selective about the stuff I choose to bring into our home, but I know it is important to keep a few things around that make a house feel like a home. Balance is the perfect word.

    Reply
  6. Ossia in vece dei ceci le mandorle…da provare..
    Se hai bisgno di un esperta in traslochie e spostamento di stuff, nonché di come vivere con nulla chiedimi pure. Adesso sono a Buenos Aires e ho cambiato in 4 anni 5 case……

    Reply
  7. thelittleloaf March 26, 2013

    What a wonderful idea. I make hummus with chickpeas, cannellini and sometimes other sorts of beans but have never thought to use almonds. A great alternative to almond butter!

    Reply
  8. Not Only Sugar March 26, 2013

    THis hummus is so lovely..

    Not Only Sugar

    Reply
  9. Magie Dolci March 27, 2013

    Ciao Valeria… ti capisco perfettamente, anche io e il mio ragazzo viviamo costantemente nel shakespeariano dilemma "avere o non avere"… abbiamo comprato pochissimo per la nostra casa, utilizzando i "surplus" di genitori e parenti, ristrutturando mobili vecchissimi e non solo non ci manca niente, ma ne abbiamo anche avanzato! E poi ti ritrovi ad avere un tavolino da salotto fatto con tre cassette di legno appoggiate l'una sull'altra e un telo che le ricopre e ti senti di nuovo "frugale" 🙂 L'equilibrio sta nel mezzo, come dici tu, nel senso utile dell'oggetto che possiedi. E poi il tuo hummus è favoloso!!!
    Baci

    Reply
  10. Alex March 28, 2013

    Ma che ottima idea, sia il latte che l'hummus. Sarà la volta buona che ritiro fuori il robot che non uso mai perché per una persona faccio prima a tirare fuori la grattugia o il minipimer. Devo dire che per frullare piccole dosi mi trovo molto meglio con l'accessorio del minipimer. E quel mostro di robot superaccessoriato (che vinsi con un contest) viene spostato da una parte all#altra perché non ho più lo spazio dove metterlo.

    Reply
  11. Silvia April 1, 2013

    Mi hai risolto un problema! Delle mandorle nel mixer non sapevo cosa farmene ma mi sembrava assurdo buttarle via e ta daaaa! Ecco qui la risposta. Provo subito e ti dico ma già adesso: grazie
    Un bacio grande

    Reply
  12. Regula @ Miss Foodwise April 5, 2013

    I have too much stuff… I do. And sometimes I wish I didn't so I could finally just pack my bags and move to my beloved England.
    I have a great job, but I don't like it anymore. I constantly wonder 'what am I doing here'. I'm so lucky to have such an amazing job (as a graphic designer) and a lovely house, two cats and all that. But I sometimes thing I would rather move away from all of it. I think it might be my quarterlife crisis 🙂
    This almond humus looks so good, and since I also have a giant blender, I will be able to make it 🙂

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *